Vai alla classifica delle carte

Rimorchiare una ragazza

Rimorchiare una ragazzaRimorchiare una ragazza non è mai stato molto facile, soprattutto per gli uomini timidi che hanno scarsa fiducia in sé stessi.

In ogni caso, imparare a rimorchiare a colpo sicuro, o, almeno, a muoverti con più disinvoltura nella giungla degli approcci è possibile: ti basterà seguire alcuni consigli di base, molto intuitivi, che ti elencheremo in questo articolo. Scopriamoli subito.

Quali sono gli approcci vincenti?

Rimorchiare una ragazza è un’arte che si impara con la pratica e l’esperienza.

Innanzitutto, la prima regola è crederci: se, per carattere, tendi a partire sconfitto, ti sarà molto difficile raggiungere il tuo obiettivo. Sicurezza e convinzione sono gli ingredienti fondamentali per un ingresso trionfale nel mondo del dating. Un uomo sicuro di sé è sexy e affascinante, e sono poche le donne che rimangono indifferenti a queste qualità.

L’approccio vincente, inoltre, parte da una considerazione di base, che è la chiave di tutto il processo di conquista: qualsiasi cosa tu scelga di dire, deve sembrare assolutamente rilassata e naturale, non una palese e forzata tecnica di rimorchio.

Se siete fuori, basta un accenno al tempo per iniziare a chiacchierare. Non dimenticarti di guardare la ragazza sempre negli occhi, catturane lo sguardo. Attenzione: questo non significa, di certo, fissarla come un maniaco o metterla in imbarazzo! Si tratta, piuttosto, di usare il linguaggio del corpo per comunicare. E quello che tu vuoi comunicare è complicità, apprezzamento, seduzione. Ma in modo sottile e disinvolto, mai invadente e ossessivo.

Anche una battuta spiritosa è sempre ben accetta. Essere divertenti (spontaneamente e non forzatamente) è un aiuto in più. Oppure, mentre chiacchierate del più e del meno, un complimento sul vestito o sul colore degli occhi, lasciato cadere nel dialogo quasi con indifferenza, ti renderà irresistibile. Purché sia un complimento “su misura” e non generico. “Che begli occhi” puoi dirlo quasi a chiunque. “Il tuo sguardo mi fa pensare a…”, invece, sembra comunicare che stai davvero parlando di lei.

CiaoSingle.com

Esistono contesti più efficaci di altri per provarci?

Esistono luoghi dedicati alla socializzazione, che rendono molto più facile rimorchiare una ragazza: bar, ristoranti, discoteche, ma anche un lido, una spiaggia, uno stabilimento balneare dove la vicinanza degli ombrelloni agevola l’approccio.

Oltre ai luoghi fisici, poi, anche internet offre numerose e validissime occasioni per rimorchiare. Molti sono i siti su cui è possibile conoscere ragazze. È il caso, per esempio, di CiaoSingle.com, una delle community più in voga del momento, che permette di chattare o videochattare con single di ambo i sessi.

Se scocca la scintilla, si può passare allo step successivo e organizzare incontri dal vivo per verificare le reali affinità. I siti come ciaosingle.com rendono il rimorchio molto più semplice perché consentono di rompere il ghiaccio prima dell’appuntamento di persona, cosa che aiuta molto, soprattutto i più timidi.

Cosa non fare mai nell’approcciare una ragazza

Per rimorchiare una ragazza, la cosa più importante da non fare è fingere di essere qualcuno che non si è. Vantarsi di caratteristiche che, in realtà, non si possiedono può avere un effetto boomerang devastante. L’autenticità, quindi, è sempre la scelta migliore.

Altro comportamento da evitare è quello di mostrarsi eccessivamente interessati, o peggio, pressanti. Regalare piccole attenzioni sincere è importante, essere asfissianti, invece, è assolutamente controproducente.

La moderazione è, dunque, sempre fondamentale: eccedere in complimenti, sguardi d’intesa o battute esagerate ti farà sembrare tutto tranne che affascinante. La chiave di tutto è l’equilibrio.